Guerra civile in Siria i servizi segreti in campo (chi uccide chi) – video

guerra civile in siria servizi segreti videoOltre centomila sfollati, oltre 30 mila morti, altre decine di migliaia di feriti, la guerra civile in Siria è iniziata il 15 marzo 2011.

La protesta nacque sull’onda della più ampia ‘primavera araba‘ , solo che in Siria c’è una legge che proibisce ogni tipo di protesta, e la polizia siriana, da subito fece delle dure repressioni che portarono anche qualche morto.

La protesta non si fermò, anzi scoppiò anche in altre città, ede iniziò una recrudescenza degli scontri, da una parte e dall’altra, uno stillicidio di morti, feriti, arresti, in tutto il paese; in effetti chi era contro il regime governativo di Hassad ( in Siria c’è questo regime dall’inizio degli anni ’60) c’è sempre stato, ma ora poteva cavalcare questo malcontento popolare. 

Quello che Noi vediamo è un uso di questa problematica siriana per scopi prettamente utilistici dei 2 grandi schieramenti globali Usa-Nato e Russia-Cina-Iran.

Quello che sta emergendo dopo mesi di questa guerra civile, molto poco supportata dai grandi media, è una sorta di ripresa di guerra fredda.

Ma chi ci guadagna in tutto questo?

Le multinazionali dell’industria bellica.

L’unico grande soggetto vittorioso di questa guerra sono le grandi industrie belliche, su questo, ci sono pochi dubbi.

Di seguito, le forze mondiali che, tramite i loro servizi segreti lavorano da dietro le quinte in questo conflitto


Chi supporta chi? Chi uccide chi?

Noi vediamo un grande sconfitto: il Popolo siriano, ed un grande vincitore: l’industria bellica mondiale.

Consiglio Nazionale siriano  Governo siriano
guerra in siria arabia sauditaArabia Saudita siria forze in campo iranIran 
guerra in siria franciaFrancia guerra in siria russiaRussia
guerra in siria quatarQuatar guerra in siria cinaCina
guerra in siria inghilterraRegno Unito guerra in siria venezuelaVenezuela
guerra in siria turchiaTurchia  
guerra in siria italiaStati Uniti d’America  
guerra in siria germaniaGermania  

Da subito, la situazione in Siria ha portato delle preoccupazioni internazionali. La Siria – da sempre alleata della Russia e in conflitto con Israele – é una nazione di un certo rilievo strategico nel medioriente, ma non ha risorse naturali interessanti.

guerra in siria la mappa

Sopra: un bel grafico del mediterraneo e medio-oriente, da Repubblica, che ci dà un’ampia visione delle aree di tensione nella politica internazionale in questi luoghi, vicinissimi a Noi.

Il ruolo di Israele nella guerra civile in Siria: 

Se è vero che la Siria è da sempre nemico acerrimo di Israele, é anche vero che Israele si trova in una situazione di disagio rispetto chi supportare.

Le forze dissidenti in Siria sono spalleggiate da Arabia Saudita (uno Stato musulmano)  e dai cosidetti fratelli musulmani, e certo ritrovarsi un vicino così potrebbe essere molto scomodo politicamente per Israele.

Il ruolo dell’Italia nella guerra civile in Siria:

Da sempre l’Italia ha interessi nella regione, in quanto il medio oriente fa parte dello scacchiere del mediterraneo. I servizi segreti italiani da sempre tengono un basso profilo nelle loro manovre, 4 uomini di nazionalità italiana armati, ma con passaporto estero,  sono stati fermati ed arrestati in Libano da non molto tempo, si sospetta che siano dei Nostri servizi.

Gli altri paesi di cui sopra, sembra che diano supporto di armi e mezzi , da una parte e dall’altra. 

Guerra civile in Siria i servizi segreti in campo (chi uccide chi) – videoultima modifica: 2012-11-04T08:44:00+00:00da blogmaster70
Reposta per primo quest’articolo