La Peste Nera film documentario

La Peste Nera film documentarioTra 20 e 25 milioni di morti, 1/3 di tutta la popolazione europea in 5 anni, dal 1347 al 1353.

Si presenta così,  con questi spaventosi numeri una delle più grandi catastrofi conosciute dall’uomo.

Di seguito, un interessante documentario che ricostruisce questo evento, studiato sì a scuola , ma secondo chi scrive troppo poco portato alla luce dallo show business, a cui piace più concentrarsi su futuribili ed improbabili  scenari apocalittici con gli zombie…

La Peste Nera in europa cartina

Sopra: un’interessante cartina attiva di come si è sviluppata la peste nera in Europa.

Il nome ‘peste nera’ è relativamente recente, infatti all’epoca la chiamavano ‘grande pestilenza’ o ‘grande morìa’.

Sintomi:

La peste nera dà diversi tipi di sintomi i quali sono il più delle volte letali. I sintomi includono barcollamento, catarro, convulsioni, diarrea emorragica, inappetenza (anoressia), muco schiumoso, occhi infiammati, paralisi, tremore, prostrazione, respirazione difficoltosa, sete intensa, vomito, sangue dal naso, lividi e bubboni.

Nei 100 anni che precedettero questa tragedia, l’Europa stava fiorendo sia economicamente che culturalmente, anche se il grande sviluppo demografico, purtroppo non portò anche ad un miglioramente dell’igiene sia sociale che personale.

Dagli al monatto‘ questa celeberrima frase di Alessandro Manzoni nei Promessi Sposi, in un capitolo che ricordava una più recente pandemia di peste a Milano, ci ricorda che all’epoca per essere sospettato di essere una persona di ‘portare la peste‘ era facile.

Non si sapeva come si trasmettesse; i primi ad essere sospettati furono gli ebrei ( da sempre esiste il razzosmo contro gli ebrei in quanto considerati deicidi dai cristiani)  e le streghe ( che si presumeva fossero tali, ma erano solo delle guaritrici..)

La Peste Nera film documentarioultima modifica: 2013-02-08T11:54:39+00:00da blogmaster70
Reposta per primo quest’articolo